Home : Calcio Napoli : ADL: “Finalmente tutti hanno preso a cuore il San Paolo! Hamsik? Mi ha chiesto di nuovo di andare in Cina”

ADL: “Finalmente tutti hanno preso a cuore il San Paolo! Hamsik? Mi ha chiesto di nuovo di andare in Cina”

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, a margine della riunione a Palazzo San Giacomo che ha prodotto l’accordo tra Comune e società partenopea sulla convenzione di 10 anni sullo stadio San Paolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni riportate dall’Agenzia Vista:

 “San Paolo? Mi sembra che il Comune, la Regione, il commissario, che mi sembra una persona capace, abbiano tutti preso a cuore il San Paolo cosi come le Universiadi, vedranno finalmente la centralità di una città come Napoli ed una Regione come la Campania, in una manifestazione che per dieci giorni sarà dominante in tutta Europa. Si potrà parlare anche di sport e non solo di cose che non funzionano in questa città. Altri investimenti per migliorare lo stadio? Fase 1 firmeremo la convenzione per i prossimi dieci anni, fase 2  immediata ci metteremo a lavorare per verificare come migliorare ulteriormente lo stadio.

Hamsik-Cina? Per uno che ha dato la sua professionalità impeccabilmente al Napoli, alla città, alla squadra, ai compagni, a tutti gli allenatori che ha avuto senza tradirne nessuno, anche in momenti complicati, ha dimostrato maturità costante ed è diventato il giocatore che tutti vorrebbero avere. Nel momento in cui lui ti chiede ‘presidente, vorrei andare tanto in Cina’, beh gli ho detto ‘no’ questa estate perchè arrivava Ancelotti ed avevo bisogno di dargli tutti i giocatori possibili perchè lui li esaminasse, poi è arrivato Fabiàn Ruiz (‘un mostro’ sottolinea uno dei presenti, ndr)… Eh allora, se il signor Hamsik, che non è un cretino, dice ‘qui i signori hanno già per due ruoli quattro giocatori, posso anche chiedere di andarmi a mettere a posto con una ricca pensione cinese’.

Quest’anno abbiamo avuto la specula come finestra sulle centralità del razzismo. Ogni tanto ne nasce una perchè nessuno ha le palle di prendersi le proprie responsabilità. Tu fai il ministro degli Interni, ti devi prendere la responsabilità di essere anche antipatico ma devi intervenire. Invece, visto che qua i voti sono importanti e tutti hanno paura poi di non averli più dalla loro, e se pensi che i tifosi in Italia sono 40 mln, allora dico che mi piacerebbe fondare il partito del calcio”.

Foto: rete internet

su Redazione

Leggi anche...

Ancelotti: “Abbiamo grandi qualità ma dobbiamo migliorare nella pressione offensiva”

Il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria della sua squadra per 4-1 contro ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi