Home : Calcio Napoli : Empoli – Napoli, le pagelle: Insigne ed Allan evitano la sconfitta al Castellani

Empoli – Napoli, le pagelle: Insigne ed Allan evitano la sconfitta al Castellani

12004128_1060984023925241_531636093781516199_nReina 6: purtroppo ci ripetiamo. Incolpevole sui gol, ne becca uno all’ alba della partita per un’errata attuazione da parte della difesa della tattica del fuorigioco. Poi, quasi mai impegnato.

Maggio 5: cerca di controllare Saponara con risultati modesti. In avanti, ormai, non si vede quasi più.

Albiol 4.5: continua il suo periodo orribile.  Nell’occasione del primo gol empolese, non scatta, restando fermo e permettendo di fatto a Saponara la più facile delle reti. Urge recuperarlo.

Chiriches 5: la sua condizione fisica, alla luce anche degli impegni affrontati con la Romania, destava preoccupazione. Non fornisce una grande prestazione ma almeno sopperisce con un discreto senso della posizione.

Hysaj 5: non chiude su Pucciarelli e la sua fase di spinta è pressocchè evanescente. Non certo un ritorno ad Empoli memorabile.

Allan 6: guadagna la sufficienza per il suo primo gol in maglia azzurra che evita l’ ennesima debacle al Castellani ma a centrocampo è spesso impreciso, sebbene la sua condizione sia visivamente migliorata.

Valdifiori 5: se per Hysaj non è stato un ritorno eccellente, per il regista romagnolo è stato ancora meno entusiasmante. Evanescente e con una condizione fisica ancora tutta da perfezionare, tanto da uscire per crampi.

Jorginho 5 dal 58’: come spesso gli capita quando subentra, non incide.

Hamsik 5: giornata soporifera per il Capitano.

Insigne 7.5: sempre più leader di questa squadra. E’ infatti lui a prenderla in mano conducendola al primo pareggio con una prodezza balistica da fuori area ed è il solo, nei primi 45 minuti, a voler cambiare le sorti di una gara che sembra già segnata.

Callejon S.V. dal 72’

Gabbiadini 6.5: per la prima volta da titolare, sfrutta l’opportunità fornendo gli assist ad Insigne e ad Allan. Non continuo nella prestazione, cosa ampiamente prevedibile.

Mertens 6 dal 65’: quando è in campo si vede. Regala giocate di classe.

Higuain 6: con una manovra lenta e compassata, soprattutto in trasferta,  l’argentino non trova varchi, ripetendo pressappoco la stessa gara di Reggio Emilia col Sassuolo.

Sarri 6: nonostante le continue ed incessanti esercitazioni, la difesa sembra essere immune da ogni miglioramento. Altri punti buttati via e vittoria che latita. Non certo l’inizio per una squadra che ambiva a ben altre posizioni. Incoraggiante, tuttavia, il secondo tempo e la voglia di non perdere.

Fonte Foto: Rete Internet

su Fabio Rea

Collaboratore

Leggi anche...

Napoli – Sassuolo, i precedenti: vittoria emiliana nello scorso campionato

Ecco tutti i precedenti a Fuorigrotta: 25/09/2013 – Napoli 1 – 1 Sassuolo (14’ Dzemaili, 19’ ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi