Home : Calcio Napoli : Il Napoli si rialza: basta la doppietta di Mertens per abbattere la Sampdoria

Il Napoli si rialza: basta la doppietta di Mertens per abbattere la Sampdoria

Il Napoli ha ripreso la marcia dopo l’amaro passo falso di Torino con la Juventus battendo la Sampdoria di Di Francesco alla prima stagionale al San Paolo in un match dominato dagli azzurri e forse chiuso troppo tardi, dopo aver fallito tantissime occasioni da rete, soprattutto nella prima frazione di gioco. La squadra di Ancelotti, anche con piccole sbavature difensive salvate da Meret, è riuscita a portare a casa i tre punti contro un avversario mai seriamente pericoloso, salvo in rare occasioni create da palle perse della formazione azzurra. Ancelotti ha mandato in campo una formazione come al solito a trazione anteriore con un 4-4-2 votato all’attacco e un turn over in alcuni uomini chiave non apparsi al top nelle due precedenti uscite: Maksimovic per Manolas in difesa, Elmas per Allan in mezzo al campo e Lozano per Insigne. Ottime le prestazioni di MeretDi Lorenzo in difesa ed Elmas a centrocampo che è risultato tra i migliori. Ma nel complesso buon match per tutti i protagonisti azzurri che si sono riscattati dalla delusione per quel gol balordo preso nei minuti di recupero di Torino.

Il Napoli ha cominciato bene la gara cercando la via della rete con il duo LozanoMertens ben assistito sulle corsie esterne da Zielinski e Callejon con la Samp pronta a ripartire sfruttando la velocità di Caprari. Il vantaggio per gli azzurri è arrivato al 14′ con un gran gol di Mertens che non si è fatto pregare per spedire alle spalle di Audero un perfetto cross di Di Lorenzo dalla corsia di destra. Sulle ali dell’entusiasmo il Napoli ha cercato il raddoppio sfiorandolo con Elmas al 15′ con il neo centrocampista partenopeo che non ha sfruttato al meglio la combinazione con Zielinski. Bravo Meret in un paio di circostanze, ma nella prima parte è stato il Napoli a premere: Lozano ci ha provato al 17′ ma il suo tiro dal limite è uscito di un niente alla destra di Audero. Al 18′ ancora Mertes, su azione offensiva di Koulibaly, ha timbrato la traversa a portiere battuto. Da quel punto in poi le due squadre, complice il gran caldo, hanno abbassato i ritmi con il punteggio che non è più cambiato fino all’intervallo.

Nella ripresa ancora Elmas (50′ e 53′) ci ha provato due volte: prima calciando – dopo un numero sulla bandierina – su Audero da posizione defilata, poi con una conclusione dalla distanza che si è persa sul fondo. Il raddoppio del Napoli è arrivato al 69′ ancora una volta con Mertens che ha sfruttato al meglio l’assist di Llorente entrato poco prima.  Al 70′ Callejon al volo su assist di Mertes ha impegnato Audero, ma la risultato che non è più cambiato nonostante il continuo assedio dei ragazzi di Ancelotti.

dal San Paolo Vincenzo Rea

su Vincenzo Rea

Direttore Responsabile

Leggi anche...

Il Napoli domina nelle occasioni, ma la follia di Ospina regala i 3 punti alla Lazio

Sembra proprio un’annata storta per il Napoli quella di quest’anno. La sintesi della stagione partenopea ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi