Home : Sport : Il Savoia strapazza 8-0 il fanalino di coda Pimonte: festival del gol per gli attaccanti

Il Savoia strapazza 8-0 il fanalino di coda Pimonte: festival del gol per gli attaccanti

In una domenica mattina grigia e piovosa il Savoia rispolvera le sue stelle e splende, sotto i riflettori spenti del Giraud, come un raggio di sole abbagliante. Dopo aver conquistato la finale di Coppa Italia, liquidando il Forio per 4-1, i ragazzi di Fabiano ritrovano il campionato con l’obiettivo di rispondere all’Afragolese, vittoriosa nello scontro diretto per il secondo piazzamento contro la Puteolana. Ristabilita dunque la distanza di lunghezza di dieci punti che separano la compagine biancoscudata dalle possibili pretendenti. Un secco e perentorio 8-0 al “piccolo” Pimonte, appaiato all’ultimo posto in classifica con soli 4 punti. Una gara senza storia quella a cui abbiamo assistito al Giraud di Torre Annunziata, dove dopo neanche dieci minuti dal fischio d’inizio Esposito trova la via della rete. Tripletta per il bomber oplontino, che concede la cerimonia del “pallone a casa” al suo compagno di reparto Caso Naturale. Nella ripresa entra Dino Fava e completa il set tennistico con una straorinaria doppietta, sovrastando di testa i mai pervenuti difensori centrali con la casacca blu. Da sottolineare anche la maiuscola prestazione di Di Paola, a cui è mancata solo un pizzico di fortuna per indirizzare la sfera in fondo al sacco. L’esterno offensivo sinistro dei bianchi è una vera spina nel fianco per la difesa ospite. I continui cambi di passo e la velocità nell’uno contro uno rappresentano un vero incubo per i terzini blu, che neanche con i raddoppi di marcatura riescono a tener testa all’ex Afragolese. Il Savoia dunque sale a quota 49 punti in classifica e continua la sua straordinaria cavalcata da capolista.

LE INTERVISTE

Gallo: L importante è aver portto a casa i tre punti. Era una partita facile ma il merito è di averla affrontata con la giusta cattiveria. Abbiamo due portieri classe ’99 di grandissime prospettive, il mio ruolo è quello di dare tanto apporto e dinamismo per una piazza non facile come quella di Torre Annunziata”.

Esposito: “Settimana perfetta: da Marigliano, passando per la semifinale ad oggi, per la nascita della mia bambina a cui dedico il gol. Non posso chiedere di più dobbiamo continuare così. Più andremo avanti l’obiettivo è quello di aumentare il vantaggio cercando di ottenere sempre il massimo con l’obiettivo prefissato”.

Mister Fabiano: “Ottimo spirito visto oggi. Questa era la peggior partita che ci poteva capitare ma abbiamo saputo reagire sin da subito con la cattiveria giusta. L’unico momento di stasi era quando l’ arbitro si era fatto male (ride ndr). Non sono importanti i gol che abbiamo fatto ma la concentrazione e l’umiltà dimostrata. Avevamo molti infortunati ma i sostituti hanno avuto sempre la giusta mentalità. Abbiamo alternato qualche giovane a qualche anziano, ma i giovani si stanno mettendo a disposizione ed in evidenza. Ma mi devo ritenere fortunato per i senior in campo che hanno la fame da ragazzini affamati di calcio”.

su Redazione

Leggi anche...

Comprensorio Casalnuovo, Juniores inarrestabile. Mister Pirozzi: “Lavoriamo duro per un gran finale di stagione”

La fame vien mangiando. Ormai sembra essere proprio questo il motto della squadra Juniores del ...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi