Home : Calcio Napoli : Ipotecati i quarti di Europa League: con un tris il Napoli liquida il Salisburgo…

Ipotecati i quarti di Europa League: con un tris il Napoli liquida il Salisburgo…

Che il Salisburgo sarebbe stato avversario ostico lo si poteva immaginare alla vigilia vista la qualità della formazione austriaca e lo score nella passata stagione ottenuto degli uomini di Marco Rose nella competizione europea. E per questo motivo il 3-0 di stasera rappresenta un viatico importante per staccare il pass per i quarti di finale per Milik e soci, che hanno dovuto lottare e sudare per portare a casa l’importante risultato in vista della gara di ritorno. Non inganni il punteggio finale, il Salisburgo non è arrivato al San Paolo per fare barricate, e Ancelotti bene ha fatto nei giorni scorsi a caricare i suoi e l’ambiente per non prendere sotto gamba un avversario mai domo per tutti i 90′ del primo atto. A 90′ dalla fine la missione se non compiuta sembra adesso senza dubbio alla portata, era importante non incassare gol e farne almeno due per andare in Austria senza troppe ansie e giocare con un buon bottino alle spalle. Tutto bene insomma, il Napoli ha ottenuto quello che voleva grazie ai sigilli di Milik e Fabian e all’autorete di Onguene propiziato da un preciso cross di Mario Rui. Meret e la difesa hanno fatto il resto, da considerare però che tra una settimana non ci saranno Kouibaly e Maksimovic – la difesa titolare in pratica – per il ritorno con Ancelotti che dovrà inventarsi completamente gli interpreti da schierare nel reparto arretrato. Ma anche senza due pedine importanti siamo certi che il Napoli saprà trovare le contromisure ad un avversario ostico ma non insuperabile. Note positive da tutti i reparti e gli uomini mandati in campo dal tecnico azzurro che ha ritrovato la vena offensiva della squadra e buone prestazioni di Fabian e Milik, ma anche di Koulibaly e Mertens. Sensazioni positive che fanno ben sperare per il proseguo della competizione, vero obiettivo stagionale ampiamente dichiarato da tutti i tesserati partenopei. Con il campionato ormai chiuso e praticamente 12 amichevoli da giocare per mantenere il secondo posto in classifica, c’è adesso da vedere come Ancelotti gestirà energie e turn over, con la precedenza all’Europa League dove vedremo sempre la squadra migliore possibile in campo. In ogni caso le premesse sono buone per poter arrivare fino in fondo. Il San Paolo anche stasera a fine match ha chiesto ai ragazzi la finale e la possibilità di chiudere la stagione con un titolo importante.

dal San Paolo Vincenzo Rea

su Vincenzo Rea

Direttore Responsabile

Leggi anche...

Napoli-Inter, Zielinski: “Felice per il gol e per la prestazione”

“Sono felice per il gol e per la prestazione complessiva”. Piotr Zielinski ha aperto la sfida contro ...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi