Home : Sport : Motonautica, l’eccezionale tris dei Testa: Diego e suo figlio Massimo conquistano Campionato, Mondiale ed Europeo

Motonautica, l’eccezionale tris dei Testa: Diego e suo figlio Massimo conquistano Campionato, Mondiale ed Europeo

Diego Testa e suo figlio (nonché copilota) Massimiliano conquistano il triplete della motonautica: Mondiale, Europeo e Campionato italiano. Stagione surreale di questo sport, condizionata naturalmente dall’emergenza pandemica e disputata in un unico weekend.

Motonautica, l’eccezionale tris dei Testa: Diego e suo figlio Massimo conquistano Campionato, Mondiale ed Europeo

Erano partiti “pronti e molto carichi. Disputare tutte le prove dell’anno in un fine settimana sarà affascinante ma anche rischioso – affermava Diego Testa alla vigilia del weekend che li ha consacrati, lui e suo figlio Max, campionissimi delle tre competizioni -, basta un piccolo problema per rovinare tutto. Ma certo, una vittoria ci regalerebbe una gioia mai provata prima”. E triplete fu. Mondiale, Europeo e Campionato italiano in un sol colpo. Vittoria (triplice e)prestigiosa quella conseguita da Diego Testa e suo figlio e copilota Massimiliano. Stagione particolare della motonautica, condizionata dall’emergenza Covid e disputata in un unico weekend. Sul Lago di Como primeggia l’imbarcazione napoletana Sorbino Offshore, che realizza così l’ambito sogno nella classe Endurance boat racing. L’evento organizzato da Yacht Club Como ha coinciso con  la chiusura della 71esima edizione della Centomiglia del Lario.

“È una impresa davvero unica vincere mondiale, europeo e campionato italiano in tre gare secche con mio figlio. E’ stata una bella avventura. Siamo andati forte. La barca ha risposto a dovere. Il lavoro ha premiato i nostri sforzi”, dice soddisfatto Diego Testa, che difende i colori del Circolo Canottieri Napoli. “La vittoria ci ha regalato una gioia unica”.

Testa, classe 1959, mette in bacheca il nono titolo nazionale offshore e centra il secondo europeo di motonautica dopo quello del 2008. Arriva anche lo scettro iridato, che gli è sempre sfuggito (3 medaglie d’argento e 2 di bronzo). Esulta d’indicibile gioia il figlio Massimiliano, pluripremiato nelle categorie giovanili. “Abbiamo  fatto un buon lavoro”, spiega Testa senior. “Sono felice di aver vinto con mio figlio, che studia a Milano”.

Esprime la sua contentezza il presidente Achille Ventura: “In questo momento di grande difficoltà per tutti e per lo sport in particolare, lo sforzo organizzativo della F.i.M ., di cui sono consigliere, e  contemporaneamente dei nostri piloti, che hanno partecipato alle gare di Como, è stato premiato con un risultato di altissimo livello. Congratulazioni di vero cuore ai due nostri Testa,  padre e figlio: è la dimostrazione che la Canottieri Napoli in motonautica continua una tradizione di 50 anni ed è sempre ai vertici internazionali”, conclude Ventura.

Comunicato stampa Diego Scarpitti

 

su Andrea Fiorentino

Napoletano, cronista "seriale" di sport, cultura & spettacolo, artigiano di suoni, musicista e amante della parola scritta

Leggi anche...

Pugilato, Khalladi batte Valentino a Maddaloni: a lui il titolo IBF

Lacrime di gioia e di delusione. Purtroppo è andata così. Un finale diverso da quello ...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi