Home : Attualità : Napoli: al via i lavori per il centro polifunzionale di via Menzinger

Napoli: al via i lavori per il centro polifunzionale di via Menzinger

comune di napoliPresieduta da Claudio Cecere, la commissione Giovani ha discusso oggi con Pino Imperatore e Tiziana Liotti, rispettivamente dirigente e funzionaria del Servizio Giovani, del progetto di ristrutturazione del centro polifunzionale di Via Menzinger, al Vomero, e delle prospettive per migliorare la rete dei centri giovanili cittadini dopo che il Consiglio comunale ne ha approvato il regolamento.

E’ stata approvata la determina che darà il via entro fine mese ai lavori di riqualificazione della struttura di Via Menzinger, l’ex stazione elettrica ATAN dal 2011 nella gestione della Va Municipalità, che ospiterà un centro polifunzionale a servizio delle esigenze di socialità dei giovani ma anche degli anziani del quartiere. Trecentocinquantanovemila euro di fondi comunali stanziati per un cantiere della durata di un anno, un’ importante occasione – ha spiegato il presidente Cecere – per capire cosa è necessario fare per allestire il centro una volta ultimati i lavori.
Pino Imperatore del Servizio che gestisce la rete dei centri giovanili in città, ha precisato che il primo problema da affrontare, per Via Menzinger come per tutti gli altri centri, è quello della cronica assenza di personale disponibile, un dato destinato a peggiorare nei prossimi mesi in virtù dei pensionamenti previsti. La disponibilità di personale, ha aggiunto, è essenziale per garantire le attività nei centri nell’arco dell’intera giornata e assicurare un presidio nelle ordinarie procedure di apertura e chiusura delle strutture. Un ulteriore aspetto da approfondire, ha spiegato Tiziana Liotti, riguarda la definizione, dal punto di vista amministrativo, delle responsabilità e delle competenze tra pubblico (Comune) e privato (Associazioni) nella gestione dei centri in affidamento, anche in relazione a particolari ambiti di attività svolte, come il coworking.
Tra i consiglieri intervenuti, Luigi Felaco (Dema) ha chiarito che la struttura di Via Menzinger non sarà in affidamento ad associazioni ma a carico della Municipalità, anche per quanto riguarda l’assegnazione di personale, e ha ricordato che grazie al regolamento appena approvato sarà possibile organizzare attività anche in orari diversi da quelli d’ufficio. Laura Bismuto (Dema) ha ipotizzato il ricorso a manifestazioni di interesse non solo per invogliare le associazioni ad una fruizione condivisa degli spazi di tutti i centri giovanili cittadini, ma anche per individuare delle comunità di riferimento che facciano da garante nella gestione delle attività e siano da supporto al personale comunale nel presidio dei luoghi. Un tema, quello della disciplina della gestione mista dei centri giovanili, sul quale anche il Servizio insiste e per il quale – ha concluso il presidente Cecere – è importante un incontro a breve con l’Assessora ai Giovani.

Mimmo Annunziata, Capo Ufficio Stampa Comune di Napoli

su Redazione

Leggi anche...

Bagnoli, salta la discussione in Consiglio Comunale: manca il numero legale

Presieduta da Alessandro Fucito, la seduta monotematica su Bagnoli non si è svolta per mancanza ...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi