Home : Calcio Napoli : Napoli-Lecce 2-3: battuta d’arresto per gli azzurri. Europa più lontana

Napoli-Lecce 2-3: battuta d’arresto per gli azzurri. Europa più lontana

Forte battuta d’arresto per Gattuso e i suoi discepoli, che cadono in casa contro un Lecce tutto cuore e personalità. Il tecnico calabrese, dopo aver ridato entusiasmo alla piazza, cerca conferme, accompagnato questa volta da una spinta in più, quella del suo pubblico. Gara ad alti ritmi con il Napoli, come da vigilia del match, a fare la partita. Liverani però prepara al meglio tutti i dettagli e le insidie e col passare dei minuti sorprende tutti. Falco grande protagonista della gara, mette in evidenza le solite lacune difensive partenopee, favorendo gli inserimenti dei suoi compagni di reparto. Dunque Lapadula sigla il vantaggio, Milik lo agguanta. Ma le praterie lasciate dal Napoli dalla cintola in giù, diventano un toccasana per i salentini che prima si riportano avanti, poi mettono in ghiaccio la gara, portandosi addirittura sul 1-3! Callejon entra dal campo e ravviva per un attimo le speranze azzurre, ma la sveglia suona troppo tardi. Il Lecce controlla a distanza la situazione, arrocandosi in difesa e triplicando le marcature. Poi il fischio finale che ricaccia indietro il Napoli lontano dalle zone europee.

LE FORMAZIONI

Chance per Ospina tra i pali. In difesa c’è il ritorno di Koulibaly, in coppia con Maksimovic. A centrocampo Lobotka vince il ballottaggio con Allan, mentre nel tridente Politano, largo a destra, pronto all’esordio. Di seguito i 22 ufficiali del match.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Demme, Zielinski; Politano, Milik, Insigne. All. Parlato

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Rispoli; Barak, Majer, Deiola; Saponara; Falco Lapadula. All. Liverani

LA CRONACA

Primo Tempo

3′: ritmi altissimi al San Paolo, ma nulla da segnalare. E’ il Napoli che fa la partita e a cercare insistentemente la porta avversaria.

7′: ottimo fraseggio a centrocampo con la palla che carambola a Milik; assit per Insigne che di testa spedisce a lato

15′ molto attivo l’attaccante polacco che questa volta si rende protagonista di un confronto aereo, nel quale ha la meglio su cross di Mario Rui: fuori!

23′: il Napoli detiene il pallino del gioco, ma non riesce ad essere concreto negli ultimi metri e allora la squadra salentina mantiene.

26′: ancora Insigne a seminare il panico sulla sinistra, ci prova dai trenta metri con la palla che terminalarga oltre il palo sinistro.

29′: Lecce in vantaggio! Lapadula raccoglie la corta respinta di Ospina e sigla la rete del clamoroso vantaggio giallorosso! Napoli sotto 0-1

34′: la compagine salentina, galvanizzata dall’inaspettato vantaggio, non arranca la manovra, ma si rende sempre propositiva, questa volta con Falco, la cui conclusione termina larga, per fortuna degli azzurri.

35′: passa un solo minuto ed Insigne cerca di rimettere tutto in discussione con il solito diagonale a giro, volante, che si va a stampare sul palo a Gabriel battuto!

45′: Politano ha sul sinistro la palla del pareggio, ma Deiola è strepitoso e salva in angolo. Si conclude il primo tempo con gli azzurri sotto nel punteggio.

Secondo Tempo

45′: inizia la ripresa con il Napoli costretto a rincorrere l’avversario. E allora primo cambio con Mertens a rilevare Lobotka.

48′: passano tre minuti dall’inizio della ripresa e il Napoli agguanta la partita! Discesa di Mario Rui sulla sinistra, cross al centro per Milik che deve solo spingere in rete per la rete dell’1-1!

56′: ora è davvero difficile per i salentini reggere l’urto del San Paolo e dei giocatori azzurri! Insigne riceve palla, si presenta solo davanti a Vigorito che compie un autentico miracolo e tiene a galla i suoi!

58′: nonostante l’1-1 il Lecce non si disunisce, anzi con coraggio e personalità si riversa nella metà campo avversaria. Falco su tutti, conclusione da posizione centrale, facile preda del portiere spagnolo.

61′: si tratta però solo del preludio al gol che porta i salentini nuovamente avanti nel punteggio! Lapadula anticipa tutti di testa, su assist di Falco e 1-2 Lecce!

62′: Gattuso prova a scuotere i suoi. Dentro Callejon per uno spento Politano

67′: clamorosa occasione per Arkadiusz Milik, che non riesce ad approfittare di una mezza frittata dell’estremo difensore salentino e spreca un’ottima opportunità!

71′: il Napoli deve stare attento alle ripartenze degli ospiti, che stanno ben figurando contro un Napoli in netta ripresa. Ospina salva tutto però, tenendo tutti col fiato sospeso.

73′: Milik reclama un tiro dagli undici metri, ma dopo un consulto del Sailent Check, l’arbitro decide che è tutto regolare. Ammonizione per il polacco.

77′: all in per Mister Gattuso: dentro Lozano per l’ultimo cambio azzurro, fuori Insigne. Timidi fischi per lui.

82′: clamoroso al San Paolo! il Lecce triplica le marcature e probabilmente chiude il match! Mancosu calibra la conclusione su punizione dai trenta metri. Palo interno ad Ospina battuto e 1-3!

88′: sembra finita la sfida del San Paolo, ma Callejon ridà una fiammella di speranza ai suoi tifosi con un gesto tecnico d’alta scuola! E’ 2-3. Sono 5 i minuti di recupero assegnati.

93′: forcing finale degli azzurri. Lozano solo davanti a Vigorito non angola la conclusione, ma spara centrale, favorendo la sua respinta. Si gioca in una sola metà campo al San Paolo, ma le speranze per i partenopei di agguantare almeno il gol del pareggio si affievoliscono al triplice fischio finale. Il Lecce sbanca Fuorigrotta per tre reti a due.

 

 

 

 

su Marco Carlino

Leggi anche...

Il Napoli festeggia il ritorno di Ciro! Vincere a Cagliari è sempre speciale!

Il Napoli può festeggiare due volte. La prima per la vittoria a Cagliari, campo da ...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi