Home : Calcio Napoli : Napoli – Torino, le pagelle: Insigne d’autore, Hamsik da trascinatore!

Napoli – Torino, le pagelle: Insigne d’autore, Hamsik da trascinatore!

12485937_1079567718740540_5614344307644897672_oReina 6.5: compie una grande parata sul colpo di testa di Quagliarella, al quale riesce anche quasi a neutralizzare il penalty del momentaneo pareggio. La sua partita è racchiusa tutta qui.

Hysaj 6.5: nel primo tempo è vivace e l’asse con Callejon funziona meravigliosamente. Nella ripresa, invece, si limita a controllare la sua zona di campo. Provvidenziale la diagonale in occasione del contropiede di Maxi Lopez.

Albiol6.5: annulla Belotti e Quagliarella, che riesce a trovare gli unici varchi dalle parti di Ghoulam.

Koulibaly 6: nel complesso la solita prestazione di qualità ma al 76’, per un eccesso di sicurezza, incespica, innescando il contropiede di Maxi Lopez che, per fortuna, non ha conseguenze.

Ghoulam 5.5: sbaglia il tempo di elevazione consentendo a Quagliarella di impegnare duramente Reina ed è ingenuo su Peres, entrando in scivolata concedendo un evitabilissimo rigore.

David Lopez 6: mette grinta cercando di non far rimpiangere troppo Allan

Allan S.V. dal 73’

Valdifiori 6: la squalifica di Jorginho gli permette di ritrovare dopo tanto tempo la maglia da titolare in campionato. Il romagnolo non demerita, costruendo e verticalizzando all’occorrenza.

Hamsik 6.5: brinda alla trecentesima in A con il ritorno al gol al San Paolo, un’azione di forza e tecnica che mette K.O. Padelli e la retroguardia granata.

Chalobah S.V. dall’88

Callejon 6: nei primi 10 minuti si presenta due volte dinanzi a Padelli ma in entrambi i casi sciupa. Si fa perdonare con l’assist per Insigne e per la mole di lavoro in copertura, ma questa non è una novità.

Higuain 6: è un pericolo costante che, però, non viene mai seriamente attivato dai compagni.

Insigne 7: il gol è una pennellata d’autore da affidare alle cineteche calcistiche affinchè anche i posteri possano apprezzarne la bellezza. Completa la serata con una prestazione maiuscola.

Mertens 6 dal 68’: entra in campo determinato sfiorando anche la rete con un tiro che fa la barba al palo.

Sarri 6.5: il mister toscano temeva una partenza sotto-ritmo ma gli azzurri fugano subito i dubbi con un primo tempo in cui costruiscono tante palle gol, con l’unico demerito di chiuderlo con una sola rete di scarto. Nella ripresa la squadra non è più arrembante anche se non rischia nulla, a parte la concessione di Koulibaly a Maxi Lopez. Ora a Frosinone i partenopei potranno cercare di conquistare il platonico titolo di Campioni d’inverno.

Foto: rete internet

su Fabio Rea

Collaboratore

Leggi anche...

Napoli – Sassuolo, i precedenti: vittoria emiliana nello scorso campionato

Ecco tutti i precedenti a Fuorigrotta: 25/09/2013 – Napoli 1 – 1 Sassuolo (14’ Dzemaili, 19’ ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi