Home : Calcio Napoli : Roma-Napoli: agli azzurri non bastano Meret e Milik

Roma-Napoli: agli azzurri non bastano Meret e Milik

Roma-Napoli: agli azzurri non bastano Meret e Milik, all’Olimpico i giallo rossi passano con le reti di Zaniolo e Veretout. Meret para un rigore a Kolarov, Milik la riapre ma finisce 2-1

roma-napoli
Roma-Napoli (SSC Napoli)

Roma-Napoli non è mai una partita banale e non lo è stata nemmeno oggi, con la sconfitta per gli azzurri che sono stati troppo distratti in avvio di primo e secondo tempo. Dopo il vantaggio giallorosso con Zaniolo e il rigore fallito da Kolarov buona la reazione degli azzurri che falliscono tantissime occasioni per arrivare al pareggio. Nella ripresa il rigore di Veretout e la rete di Milik fissano un 2-1 che inguaia il Napoli. Classifica adesso pesante per il Napoli ormai fuori dalla lotta scudetto e al momento anche dalla zona Champions. Un brutto colpo per una squadra partita ai nastri di partenza con ben altri obiettivi.

Primo tempo a due facce con la Roma che comincia bene e trova il vantaggio al 19′ con Zaniolo bravo a sfruttare al massimo un preciso assist di Spinazzola. Retroguardia azzurra che però si fa trovare impreparata su una ripartenza dei giallo rossi su palla persa sulla tre quarti. Meret salva i suoi parando splendidamente un rigore di Kolarov (26′) concesso da Rocchi (richiamato dal Var) per ingenuo fallo di mano di Callejon.

Poi da quel momento è solo Napoli che fallisce una quantità incredibile di azioni per arrivare al pari. Al 29′ Pau Lopez compie un miracolo su colpo di testa di Di Lorenzo, un minuto dopo il destro di Insigne dal limite esce a fil di palo. Al 33′ ancora sinistro dal limite di Milik che esce di un niente, ma al 41′ la sfortuna si accanisce contro il Napoli che va ancora una volta vicinissimo al gol: prima Milik di testa prende la traversa poi Zielinski fa partire un sinistro preciso che colpisce il palo a portiere battuto. Prima dello scadere della prima frazione di gioco ancora azione gol del Napoli che vede Mertens calciare alto da buona posizione su giocata di Callejon.

Leggi anche –>Roma-Napoli, i precedenti: alcuni numeri del Derby del Sole

L’ingresso in campo di Lozano sveglia il Napoli

Nella ripresa si ricomincia come nel primo tempo: Roma che trova il raddoppio su rigore (54′) trasformato da Veretout. Penalty decretato ancora una volta per fallo di mano (netto) di Mariu Rui. Napoli che sembra crollare psicologicamente e si salva al 59′ sulla conclusione di Kluivert che colpisce la traversa. Al 67′ Rocchi sospende la partita per cori razzisti contro Napoli e i napoletani, purtroppo costante disgustosa che va in scena negli stadi italiani.

Si riprende a giocare e il Napoli prova a reagire nonostante il doppio svantaggio. Fabian sfiora la segnatura al 70′ con tiro che esce di poco a lato, la riapre Milik al 72′ su assist del neo entrato Lozano. Proprio il messicano crea scompiglio sulla corsia di sinistra della Roma nella fase finale di partita, Napoli con convinzione alla ricerca del pari con la Roma che prova solo a ripartire.

L’ingresso in campo anche di Younes contribuisce a dare energie offensive ad un Napoli che va avanti più con la forza dell’inerzia che per reale lucidità. Sei i minuti di recupero, nel primo Zielinski manda di un centimetro dal palo la sua conclusione. Ribattuta sulla barriera la punizione di Milik dal limite, finisce 2-1 per la Roma.

Tabellino gara:

Roma (4-2-3-1): Pau LopezSpinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo (81′ Under), Pastore (89′ Santon), Kluivert (77′ Perotti), Dzeko. All. Fonseca

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon (58′ Lozano), Zielinski, Fabian, Insigne (82′ Younes); Mertens (65′ Llorente), Milik. All. Ancelotti

Arbitro: Rocchi di Firenze

Reti: 19′ Zaniolo, 54′ Veretout (rig.), 72′ Milik

Note: rigore sbagliato da Kolarov (26′). Espulso Cetin per doppia ammonizione. Ammoniti Kluivert, Insigne, Mario Rui, Spinazzola, Milik, Under

su Vincenzo Rea

Direttore Responsabile

Leggi anche...

Occasioni a raffica, un gol a testa. Napoli, la qualificazione è rimandata

Occasioni a raffica, un gol a testa. Napoli, la qualificazione è rimandata. Lozano torna Chucky, ...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi