Home : Calcio Napoli : Savoia-Mariglianese 3-1: Esposito e Sibilli firmano la rimonta, poi Prevete cala il sipario

Savoia-Mariglianese 3-1: Esposito e Sibilli firmano la rimonta, poi Prevete cala il sipario

Savoia-MariglianeseDopo l’amaro pareggio di Gragnano, il Savoia è chiamato ad affilare gli artigli nella 18a giornata del Girone A di Eccellenza Campana che, mette di fronte gli uomini di Cimmino alla Mariglianese di Mister Papa. Ritrovare la vittoria starebbe a significare, mettere alle spalle la brutta prestazione dei secondi 45 minuti della sfida con il Pimonte e ritrovare momentaneamente la vetta, in attesa di conoscere i risultati delle dirette rivali, Portici e Afragolese. Sospinto dai circa 1000 supporters nel fortino del Giraud, i bianchi, questa volta, non tradiscono le attese e in rimonta, mettono il sigillo sulla tredicesima vittoria in campionato.

Mister Cimmino deve rinunciare agli squalificati Bosco e Guarro, che viene rimpiazzato da Andres al centro della difesa. poi solito e inedito 4-3-3 con Pianese e Agata larghi sulle fasce, nel tridente completato da Esposito. Mister Papa risponde con un 4-1-4-1 che poco è servito a resistere alle folate offensive dei porticesi della giornata precedente.

Savoia (4-3-3): Gallo Adamo Terrone Sibilli Castaldo Andres Onda Prevete Esposito Pianese Agata. All. Cimmino

Mariglianese (4-1-4-1): Novelli Piccolo Forino A.Romano Biancardi De Bellis Rea Madonna G.Romano Antignani Falco. All. Papa.

Il match di quest’oggi non ha riservato una trama di gioco entusiasmante, con le due squadre che nei minuti iniziali studiano il piazzamento delle posizioni senza badare al sodo. Al 12′ il primo squillo del match porta la firma di Pianese che scalda il sinistro dalla distanza, leggermente angolato con Noviello che smanaccia. Al 16′ i nolani passano: rinvio errato di Gallo, che innesca un’azione d’attacco per i bianco-blu, conclusa con un tap-in vincente di Madonna, dopo il primo tentativo respinto dalla difesa oplontina, 0-1. Il Savoia reagisce e al 24′ agguanta il pari: lungo lancio di Gallo dall’area di rigore biancoscudata e sfera che scavalca la difesa ospite, Esposito approfitta della dormita generale e beffa Noviello in uscita con un delizioso pallonetto. E’ 1-1. I bianchi prendono coraggio e al 36′ completano la rimonta. Punizione dalla sinistra di Agata, Noviello si esibisce in un’uscita avventata coi pugni, ma a pochi passi da lui sbuca Sibilli che deposita alle spalle di tutti e fa 2-1. Si chiude dopo due minuti di recupero il primo tempo.

Poco spettacolo nella ripresa, che sarà caratterizzata da una fase di puro contenimento per i ragazzi di Mister Cimmino. Poche emozioni e altrettante occasioni pericolose: al 52′ prima Sibilli fallisce l’appuntamento con l’impatto decisivo, poi Agata al volo manca completamente il bersaglio della porta, su cross di Terrone dalla sinistra. In mezzo girandola di sostituzioni per il Savoia. Variazione del modulo tattico nel 4-4-2 con gli inserimenti di Olimpo, Blasio e Tulimieri, che rilevano rispettivamente Onda, Agata e Pianese. Timidissime le reazioni degli ospiti che sembrano aver subito il colpo dello svantaggio: gli allievi di Mister Papa creano pochi grattacapi alla retroguardia oplontina, complici anche le sontuose prestazioni di Sibilli e Blasio, ad arrestare qualsiasi loro iniziativa. Da evidenziare una punizione del neoentrato Siciliano, che non inquadra lo specchio. Poi all 81′ un lampo nel buio di Esposito, che a lunghe leve si esibisce in una progressione verso la porta difesa da Noviello, ma è decisivo il recupero di Piccolo a smorzargli la battuta a rete. Il bomber oplontino fallisce l’ennesima opportunità per calare il sipario sul match, quando spara alto sulla traversa, con Tulimieri tutto solo in area, pronto a ribadire la sfera in rete. Fortuna che il numero 9 biancoscudato si fa perdonare proprio allo scadere, quando serve in area l’accorrente Prevete, il cui diagonale trafigge Noviello per il definitivo 3-1. Dopo tre minuti di extratime l’arbitro decreta la fine delle ostilità. Il Savoia ritrova i tre punti al Giraud e prende il comando delle operazioni nel combattutissimo Girona A. Prossima avversaria di turno il San Giorgio, nella quale i tifosi oplontini (domani pomeriggio), riporranno più di una speranza nel veder fermare la cavalcata inarrestabile dei porticesi.

su Marco Carlino

Leggi anche...

Napoli spietato, l’Inter affonda. La vendetta di K2, Mertens e Fabian imperiosi

Napoli spietato, l’Inter affonda. La vendetta di K2, Mertens e Fabian imperiosi Mercato, allenatore, terzini, ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi