Home : Calcio Napoli : Top e flop della gara di San Siro – Le pagelle di Milan Napoli: il migliore in campo è Ospina, Milan più no Kessié

Top e flop della gara di San Siro – Le pagelle di Milan Napoli: il migliore in campo è Ospina, Milan più no Kessié

Top e flop della gara di San Siro – Le pagelle di Milan Napoli: il migliore in campo è Ospina, Milan più no Kessié

Diamo i voti del match alla Scala del Calcio. Equilibrio assoluto tra due formazioni che non vogliono perdere: il Napoli ritrova Koulibaly e Insigne e sceglie un undici iper-offensivo (a casa Allan dopo una settimana travagliata in tema calciomercato), Gattuso risponde al suo mentore Ancelotti con la conferma del brasiliano Paquetà e di Cutrone, facendo partire “robocop” Piatek dalla panchina. Buon esordio dell’attaccante polacco ex Genoa, Ospina è reattivo su Musacchio e alla fine un punto (giusto) che muove la classifica per entrambe le squadre.

NAPOLI

OSPINA 7: si guadagna la palma di migliore in campo perché è strepitoso su Musacchio e in altri tuffi plastici.

MALCUIT 6.5: presidia la fascia destra con estrema sicurezza, mandando spesso in tilt Rodriguez. Bravissimo a salvare su Kessié. Sbaglia qualcosina in fase difensiva, arte ancora da affinare.

ALBIOL 6: con il compagno di reparto forma una coppia di grande affidamento. Mix di esperienza e grossa abnegazione.

KOULIBALY 6.5: dalle sue parti passa poco o nulla. Un autentico muro difensivo. Debordante.

MARIO RUI 6: qualche sbavatura difensiva, ma presidia bene la sua zona. Peccato per lo scatto nervoso al momento del cambio nei confronti del suo tecnico.

72° GHOULAM 5.5: non entra mai davvero in partita.

ZIELINSKI 6: torna a spingere come i vecchi tempi, avrebbe potuto lasciare la sua griffe in più di un’occasione ma o è troppo frettoloso o troppo floscio al tiro.

FABIAN RUIZ 5: chiude numerose triangolazioni con successo, in fase di copertura è diligente anche se non sembra in giornata di grazia. Rammarico personale il rosso che Doveri gli sbatte in faccia ingiustamente.

CALLEJON 6.5: vederlo sbagliare partita sta diventando un avvenimento tipo cometa di Halley. Sempre sul pezzo, sempre positivo.

MERTENS 5.5: qualche strappo dei suoi, nulla più.

80° VERDI sv

INSIGNE 5.5: luci e ombre sul capitano azzurro, a conti fatti è più efficiente lontano dalla porta, non irreprensibile al momento di battere a rete, eppure qualche occasione l’avrebbe anche.

89° OUNAS sv

MILIK 5: non ha il passo ma nemmeno la lucidità per incrinare l’apporto del reparto rossonero.

ANCELOTTI 6: contro la squadra che ha portato sul tetto d’Europa e del Mondo si gioca tutte le chip a disposizione del suo reparto offensivo. Paga la giornata poco lucida del tridente e i tiri telefonati di Zielinski. Inveisce contro il quarto uomo, reo di non aver redarguito l’arbitro Doveri dopo aver ingiustamente espulso Fabian. Rosso anche per lui.

MILAN (4-3-3) – Gia. Donnarumma 6.5; Calabria 7, Musacchio 6.5, A. Romagnoli 6.5, R. Rodriguez 5.5; Kessié 5, Paquetà 6 (69° Borini 5.5), Bakayoko 5.5; Suso 5.5, Calhanoglu 5 (89° Laxalt sv), Cutrone 5 (72° Piatek 6.5). All.: Gattuso 6.5.

foto: rete internet

su Andrea Fiorentino

Napoletano, cronista "seriale" di sport, cultura & spettacolo, artigiano di suoni, musicista e amante della parola scritta

Leggi anche...

Callejon a Sky: “Partita perfetta. Maturità? Dobbiamo continuare ad essere consapevoli della nostra forza”

José Maria Callejon, così ai microfoni di Sky, nel post-partita di Napoli-Liverpool: “Vittoria di carattere. Ancora ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi