Home : Calcio Napoli : Un buon allenamento contro il Frosinone! Adesso si programmi la prossima stagione!

Un buon allenamento contro il Frosinone! Adesso si programmi la prossima stagione!

Senza problemi oggi a Frosinone: il Napoli conquista i tre punti con la compagine laziale e ipoteca il secondo posto allungando sulle inseguitrici, in particolare sull’Inter che scivola a -8. Tante le palle gol sprecate dagli azzurri anche oggi, 2-0 finale che va stretto ai ragazzi di Ancelotti che hanno fallito troppo sotto porta e colpito tre legni, errori e solito pizzico di sfortuna che avrebbe permesso di avere un risultato finale ancora più netto. Troppo netta la differenza tra le due formazioni, il Napoli senza spingere al massimo sull’acceleratore ha evidenziato tutti i limiti del Frosinone che si appresta a salutare nuovamente la massima serie. Primo tempo di marca azzurra, ripresa con un ritorno dei ciociari che sul doppio svantaggio hanno tentato di salvare la faccia portandosi nella metà campo partenopea senza però mai tirare pericolosamente in porta. Compitino svolto senza particolari difficoltà dal Napoli come si pensava alla vigilia, 3 punti che adesso devono permettere di programmare la prossima stagione con tranquillità anche se in città si respira un clima troppo teso e si parla ingiustamente di annata fallimentare quando almeno il traguardo minimo è stato raggiunto. Ci chiediamo allora come dovranno essere giudicate le stagioni di chi – tra Roma Inter o Lazio – arriverà quinta non qualificandosi per la Champions a dispetto delle previsioni estive e delle griglie che addirittura davano il Napoli fuori dal quarto posto. Lo ripetiamo ancora una volta: questo per Ancelotti rappresentava l’anno zero, il primo di un progetto che dovrà portare mentalità vincente e crescita passando attraverso acquisti di elementi di spessore per far crescere il tasso tecnico della rosa. Quindi onestamente non condividiamo questo clima che sfiora il disfattismo e che non da opportunità ad un tecnico di lavorare con serenità. Riteniamo che non sia questo il momento dei processi o dei veleni, in campionato si è fatto il possibile finendo dietro la corazzata Juventus, in Europa è stato grande il cammino in Champions e deludente l’eliminazione dall’Europa League con l’Arsenal. Il vero peccato resta quello della coppa Italia che poteva rappresentare il vero trofeo da conquistare, quindi si può capire la delusione di parte della tifoseria ma non comprendiamo i reali motivi della contestazione alla società e all’allenatore. Si aspetti l’operato in fase di mercato e poi si tirino le somme, parlare a sproposito anche contro un signore come Ancelotti sembra onestamente eccessivo. A tutti, dopo un sufficiente primo anno, va data la possibilità di lavorare per migliorare i risultati sportivi.

Foto: SSC Napoli

su Vincenzo Rea

Direttore Responsabile

Leggi anche...

Occasioni a raffica, un gol a testa. Napoli, la qualificazione è rimandata

Occasioni a raffica, un gol a testa. Napoli, la qualificazione è rimandata. Lozano torna Chucky, ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi