Home : Calcio Napoli : Un pareggio in amichevole che scatena le polemiche. E la stagione ancora non è iniziata…

Un pareggio in amichevole che scatena le polemiche. E la stagione ancora non è iniziata…

bournemouthNapoliIl pareggio con il Bournemouth di ieri, nella penultima amichevole d’estate prima dell’inizio della stagione, ha scatenato non poche polemiche per i due gol subiti dalla difesa azzurra nella trasferta inglese. Distrazioni, leggerezze e limiti strutturali del reparto arretrato (finito nel mirino dei detrattori del ‘vate di Figline’ da tempo) sono le accuse della critica che punta il dito contro mister Sarri per i troppi gol presi da una squadra che – in due stagioni – ha fatto spettacolo ma che spesso ha pareggiato – o addirittura perso – gare che meritava di vincere con ampio scarto. Che gli errori del reparto arretrato in questa fase di precampionato si siano susseguiti con una certa regolarità è fuori dubbio, ma fare processi in questo periodo e fasciarsi la testa prima del previsto sembra effettivamente esagerato. Il Napoli ha una chiara vocazione offensiva che porta i ragazzi di Sarri a giocarsela a viso aperto contro qualsiasi avversario e questa tattica, si sa, spesso porta a subire qualche rete di troppo e se non segni gol a grappoli (devi farne almeno uno in più dell’avversario sempre) può capitare di rimanere a bocca asciutta anche al cospetto di un modesto Bournemouth. Ben vengano a questo punto le gare amichevoli, quelle che al 90′ non valgono nulla, perche possono far correggere qualche lacuna al reparto, ma commentare in questa fase della stagione un pareggio o una vittoria è come esprimere un parere sul nulla, si tratta di aria fritta. E stiamo attenti nel dare sentenza perchè, ripetiamo, a Napoli siamo bravi a fare voli pindarici e a deprimersi in un lasso di tempo brevissimo, in poche parole si fa presto a buttare via tutto troppo presto. Bisogna in questa fase rimanere fiduciosi e lasciare tranquilla la squadra che a breve giocherà gare importanti a partire dal preliminare con il Monaco. A proposito: a Dimaro si parlava con entusiasmo di organico fortissimo e di scudetto, dal sorteggio Champions adesso si teme il Nizza e ci si deprime per qualche gol di troppo incassato in amichevole. Quanto accaduto in questo brevissimo arco temporale rappresentala cartina di tornasole di tutto quello che ruota intorno al club partenopeo, ma noi crediamo invece che ci vuole coerenza ed equilibrio, anche nel dare giudizi. Il Napoli ha un grande organico ma purtroppo non è invulnerabile, nessuna squadra lo è. Qualche errore o fase di immobilismo sul mercato c’è stato ma i giochi si chiudono a fine agosto in fase trasferimenti, ricordiamolo a qualcuno che troppo repentinamente cambia umore trasmettendo eccessiva ansia anche alla tifoseria. Sarri e i ragazzi sono consapevoli che ci sarà ancora da lavorare parecchio in questi giorni, e ricordiamo che in queste gare d’estate c’è qualcuno che ha fatto addirittura peggio degli azzurri. Ad agosto, nessuno mai ha vinto scudetti e Champions!

su Vincenzo Rea

Leggi anche...

Genoa – Napoli: a dirigere il match Mazzoleni di Bergamo

Assistenti: Preti e Paganessi. Quarto uomo: Illuzzi. Var: Doveri e Abbattista A dirigere Genoa-Napoli è ...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi