Home : Calcio Napoli : Gattuso: “Fondamentale vincere oggi per la qualificazione. Scudetto? Vogliamo la Champions”

Gattuso: “Fondamentale vincere oggi per la qualificazione. Scudetto? Vogliamo la Champions”

L’allenatore del Napoli Rino Gattuso ha analizzato ai microfoni Sky la vittoria della sua squadra sul campo della Real Sociedad per 1-0 con un gol di Politano nella ripresa:

 “Ci giocavamo un bel 50% del passaggio del turno dopo la sconfitta con l’AZ. Non era facile venire qui, contro una squadra in salute. La Real Sociedad di solito fa pressione ultra-offensiva, oggi ha cambiato e ci ha messo in difficoltà. A livello tattico la mia squadra mi è piaciuta tantissimo. Lobotka ha fatto la mezzapunta. Abbiamo preso pochissime imbucate. La squadra è stata molto brava. Ci siamo abbassati ed era giusto farlo perché nel primo tempo ci hanno messo in mezzo due-tre volte e abbiamo rischiato tre contro tre o quattro contro quattro. Insigne? Si è fermato in tempo. Domani lo valutiamo. Non ha sentito la stessa fitta che ha sentito contro il Genoa. Squadra da scudetto? Non lo so, forse sì forse no. Ho la sensazione di avere una squadra che lavora con grande serietà. E’ una squadra forte e mi dà tanta sicurezza. Per la qualità che abbiamo mi piacerebbe riuscire a venire qui e giocare in modo diverso. La squadra mi è piaciuta, ma per diventare forti anche se cambiamo 5-6 uomini deve restare la mentalità. Abbiamo fatto una grande partita a livello tattico, ma potevamo sviluppare meglio. C’è la consapevolezza di avere una squadra forte. Non so se possiamo lottare per lo scudetto, la cosa importante è arrivare in Champions League. La mattina quando ti svegli bisogna farsi il segno della croce e sperare di perdere il minor numero di giocatori possibili. Bisogna avere pazienza vista la situazione di quest’anno. Lozano? Aveva un problema. Io lo ricordo quando giocava nel PSV e non è che qui sono pazzi e si vanno a spendere 45 milioni per un giocatore. Il problema era quello che aveva poca forza nelle gambe e ci metteva tempo per recuperare. Lui deve far fatica durante gli allenamenti perché ha motore e deve essere allenato. Io ho pochi meriti, i meriti sono suoi. Un augurio a Maradona. “Domani è il compleanno di Diego, compie 60 anni e volevo fargli tanti auguri”.

su Redazione

Leggi anche...

Napoli – Sassuolo, i precedenti: vittoria emiliana nello scorso campionato

Ecco tutti i precedenti a Fuorigrotta: 25/09/2013 – Napoli 1 – 1 Sassuolo (14’ Dzemaili, 19’ ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi