Home : Calcio Napoli : Colpo gobbo dell’Empoli al Maradona, seconda debacle interna per gli azzurri

Colpo gobbo dell’Empoli al Maradona, seconda debacle interna per gli azzurri

Un Empoli coriaceo e giudizioso dunque piega il Napoli, seconda sconfitta consecutiva per i padroni di casa: gollonzo decisivo siglato da Cutrone con la nuca al 70′ dopo un rimpallo con il rientrante Anguissa. Due legni per i partenopei, segnatamente colpiti da Elmas e Petagna. Vicario decisivo coi salvataggi prodigiosi su Lozano, Ounas e Insigne. Seconda sconfitta consecutiva in campionato per il Napoli, la terza nelle ultime cinque gare: l’infermeria si sta pian piano svuotando ma, in casa azzurra, permangono problemi enormi in attacco con l’assenza di Osimhen e di una vera e propria bocca da fuoco che sappia tirare le castagne dal fuoco in momenti (anche) di sfortuna. Gli azzurri mancano così l’aggancio alla vetta, restando in quarta posizione a quota 36. Domenica c’è proprio il Milan, attuale capolista, a momenti gioca l’Inter, che ne potrebbe approfittare e beffare le (eventuali) inseguitrici.

Napoli (4-2-3-1):

Ospina 6.5: si fa uccellare dal tocco di nuca dell’ex Milan Patrick Cutrone, fin lì era stato insuperabile.

Di Lorenzo 5.5: in difficoltà nell’uno contro uno, spinge con solerzia, difende con modestia.

Rrahmani 6: è uno degli ultimi a mollare, lentamente annega anche lui.

Juan Jesus 5.5: senza grosse sbavature, ha anche segnato (in offside) un gol di tacco. Perde qualche duello in ripiegamento.

Mario Rui 6.5: ex dal cuore duro, è spigoloso in difesa e generoso nelle proposizioni offensive.

Demme 6: torna titolare anche in campionato, la ruggine si vede ancora (63′ Anguissa 5.5: non sta benissimo e si vede, il recupero lampo di venerdì non basta per presentarlo in condizioni psico-fisiche decenti.),

Zielinski NG (22′ Insigne 5: il capitano si illumina a sprazzi, e sono sempre gli stessi. Intuizioni e pause)

Lozano 5.5: contro Parisi è un bel duello, anche se perde ai punti il confronto con il dirimpettaio (63′ Politano 6.5: sicuramente meglio del collega messicano, ),

Ounas 6: primo tempo spaesato, alla ricerca di una posizione (che non trova). Nella ripresa è l’uomo in più del Napoli, ma è spesso fumoso quando si tratta di fare “sul serio”

Elmas 5: agente offensivo con licenza di svariare ovunque. Non trova né tempi né misure, un palo sì. (87′ Malcuit NG)

Mertens 5.5: la tenaglia empolese (e la sostituzione dopo più di un’ora di gioco) stavolta lo spegne in fretta (63′ Petagna 5.5: parte bene partecipando attivamente alla manovra, poi si innervosisce e perde la misura).

All. Domenichini 6: la serie fa crac anche perché la squadra non è lucida al punto giusto.

Empoli (4-3-1-2): Vicario 7, Stojanovic 6, Ismajli 6.5, Luperto 6.5, Parisi 7.5, Henderson 6 (64′ Haas 5.5), Stulac 6 (64′ Ricci 6.5), Zurkowski 6, Bajrami 6 (64′ Di Francesco 5.5), Cutrone 6.5, Pinamonti 6. All. Andreazzoli 7.5.

foto: rete internet

su Andrea Fiorentino

Napoletano, cronista "seriale" di sport, cultura & spettacolo, artigiano di suoni, musicista e amante della parola scritta

Leggi anche...

Rangers Glasgow – Napoli: 1° match ufficiale tra le due formazioni

Prima volta degli azzurri contro i Rangers Glasgow ad “Ibrox” ma 2° volta in Scozia. ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi