Home : Calcio Napoli : Napoli – Inter, i precedenti: gli azzurri provano a confermare la recente tradizione

Napoli – Inter, i precedenti: gli azzurri provano a confermare la recente tradizione

Napoli – Inter, Hamsik

Napoli ed Inter, autentica “classica” del Calcio italiano, si sfidano per la 82° volta in Campania.

La prima di queste si giocò il 03/10/1926 in Divisione Nazionale ed il neonato Napoli potè ben poco contro la più esperta Inter, che passeggiò con un comodo 0 – 3 (44’ Bernardini, 45’ e 89’ Powolny).

Ma, già prima dell’ istituzione della Serie A a girone unico, la musica iniziò a cambiare tanto che il 09/06/1929 furono  gli azzurri a strapazzare quella che sarebbe divenuta “Beneamata” con un sonoro 4 – 1 (3’ e 9’ Sallustro I, 16’ Buscaglia, 26’ Gariglio I, 77’ Serantoni), che resta tuttora la loro più ampia vittoria contro i rivali di sabato sera.

I milanesi furono costretti a ritornarsene in Lombardia con un bel carico di gol sul groppone, anche il 29/05/1930 quando Perani e Sallustro (doppietta) ribadirono i nuovi rapporti di forza, almeno negli scontri a Napoli (a nulla valse il gol di Serantoni al 72’).

Il primo squillo nerazzurro in Serie A, il 24/05/1931, fu, in realtà, un pareggio (2 – 2) tramutato in 0 – 2 da parte del giudice sportivo, allorquando, in seguito ad un copioso lancio di oggetti dagli spalti a causa della direzione arbitrale molto dubbia del Sig. Scorzoni di Bologna, un certo Domenico Fernuta lo colpì con entrambe le scarpe, sfuggendo, poi, anche all’individuazione da parte degli organi di polizia.

Il primo successo, vero, i nerazzurri lo colsero il 13/01/1935 vincendo per 0 – 1 con un gol al 57’ del grande Giuseppe Meazza, il quale fu, suo malgrado, protagonista involontario dell’ ammonizione del terzino azzurro Giovanni Vincenzi. Infatti, quest’ ultimo, anziché fare il saluto fascista, gesto per lui inconcepibile, da livornese purosangue (nato, quindi, in quella che fu la culla del PCI), strinse la mano al capitano nerazzurro, beccandosi il cartellino giallo da parte dell’ arbitro Gianelli di Genova.

Nonostante gli azzurri abbiano spesso conseguito successi contro i lombardi, la migliore serie di vittorie consecutive è molto recente: 5, tra il 25/01/2012 (Napoli 2 – 0 Inter di Coppa Italia) ed il 04/02/2015 (Napoli 1 – 0 Inter, ancora in Coppa Italia, con rete decisiva di Higuain al 93’).

La migliore serie dell’Inter, invece, si colloca all’inizio degli anni “40” quando per 3 volte violò l’ allora stadio “Partenopeo” con il medesimo risultato: 0 – 1 (04/02/1940 – 16/03/1941 – 03/05/1942).

Il più lungo periodo di imbattibilità azzurra, di 13 partite (9 vittorie e 4 pareggi), iniziò con un successo tanto prestigioso (tenuto conto delle diverse forze delle squadre) quanto poi rivelatosi inutile ai fini della salvezza: 1 – 0 il 18/02/2001, rete di Matuzalem al 54’, conclusosi poi in un’amara serata di Coppa Italia il 19/01/2016, Napoli 0 – 2 Inter (74’ Jovetic, 92’ Ljajic).

Quello dell’Inter coincide con il lento declino del Napoli post-maradoniano, quando uscì imbattuta dal San Paolo in 5 occasioni (2 vittorie e 3 pareggi) tra il 30/03/1991 (Napoli 1 – 1 Inter) e il 07/05/1995 (Napoli 1 – 3 Inter).

Gli anni 90 furono parchi di soddisfazioni per i padroni di casa ma nonostante ciò seppero comunque regalare due grandi gioie al proprio pubblico: il 2 – 1 del 24/09/1995, col vantaggio segnato dal compianto Carmelo Imbriani, e il 6 – 4 ai calci di rigore nella semifinale di Coppa Italia del 26/02/1997.

In tale occasione l’allora portiere nerazzurro, Gianluca Pagliuca, si macchiò di un episodio non certo onorevole, colpendo con uno schiaffo un raccattapalle che tergiversava nel restituirgli il pallone. Solo a distanza di anni, si venne poi a sapere che quel ragazzino fosse Paolo Cannavaro, futura bandiera e capitano del Napoli prima di Hamsik.

Tra i risultati più ricorrenti vi sono ben 3 vittorie azzurre: Napoli 1 – 0 Inter (14 volte) – Napoli 2 – 1 Inter, (8) – Napoli 3 – 1 Inter (6), 2 pari, 0 – 0 (11) e 1 – 1 (9) ed un successo nerazzurro, 0 – 2 (6).

Sarà la terza volta che il match si giocherà alla 9° e i due precedenti sono beneauguranti per i padroni di casa, entrambi vittoriosi, col più recente disputatosi nella stagione del secondo scudetto: 22/10/1989 – Napoli 2 – 0 Inter (75’ Careca, 84’ Maradona).

Anche in quelli di ottobre gli azzurri comandano per 2 vittorie ad una (che coincide anche con l’ultima affermazione dei meneghini in campionato al San Paolo: 18/10/1997, 0 – 2, 10’ Galante, 69’ aut. Turrini).

La partita con più reti in assoluto è ormai da 37 anni il 3 – 4 del 10/02/1980 (19’ e 32’ Muraro, 22’ aut. Pasinato, 35’ Improta, 57’ Altobelli, 71’ Baresi, 81’ Guidetti), recentemente sfiorata dal 4 – 2 del 15/12/2013 (9’ Higuain, 35’ Cambiasso, 39’ Mertens, 41’ Dzemaili, 47’ Nagatomo, 81’ Callejon).

In testa alla classifica dei marcatori del match troviamo a 5 reti tre tra i più grandi bomber della Storia azzurra: Cavani, Higuain e Sallustro, posizione che nessuno tra quelli in rosa può al momento nemmeno sfiorare (Hamsik, il più vicino, è a 2).

Positivo, poi, è il riscontro sia delle partite con la porta inviolata (Napoli 32 – Inter 25) sia quello delle sfide in cui ci si è portati in vantaggio: Napoli 42 (37 v. – 4 n. – 1 p.) – Inter 28 (19 v. – 7 n. – 2 p.).

La rete più veloce è quella di Antonio Vojak  al 1’,  in Napoli 2 – 1 Ambrosiana Inter del 29/01/1934, mentre per le autoreti la sorte è stata leggermente più benevola con i nerazzurri:

Autoreti pro Napoli: 3

Napoli 3 – 2 Ambrosiana Inter (01/12/1935) – (Serie A) – (Ballerio)

Napoli 2 – 2 Inter (18/02/1978) – (Serie A) – (Facchetti)

Napoli 3 – 4 Inter (10/02/1980) – (Serie A) – (Pasinato)

Autoreti pro Inter: 4

Napoli 3 – 1 Inter (22/05/1966) – (Serie A) – (Panzanato)

Napoli 3 – 1 Inter (11/04/1976) – (Serie A) – (Esposito)

Napoli 0 – 2 Inter (19/02/1984) – (Serie A) – (Ferrario)

Napoli 0 – 2 Inter (18/10/1997) – (Serie A) – (Turrini)

Per un bilancio così riassumibile:

Vittoria Napoli più recente

02/02/2016 – Napoli 3 – 0 Inter (2’ Zielinski, 5’ Hamsik, 51’ Insigne) – Serie A

Pareggio più recente

08/03/2015 – Napoli 2 – 2 Inter (51’ Hamsik, 63’ Higuain, 72’ Palacio, 87’ rig. Icardi) – Serie A

Vittoria Inter più recente

19/01/2016 – Napoli 0 – 2 Inter (74’ Jovetic, 92’ Ljajic) – Coppa Italia

Massima vittoria Napoli

09/06/1929 – Napoli 4 – 1 Ambrosiana Inter (3’ e 9’ Sallustro I, 16’ Buscaglia, 26’ Gariglio I, 77’ Serantoni) – Div. Naz.

Massima vittoria Inter

17/02/1963 – Napoli 1 – 5 Inter (6’, 10’ e 59’ Di Giacomo, 48’ Suarez, 56’ Corso, 63’ Fraschini) – Serie A

Totale incontri: 81

Vittorie Napoli: 39 (36 in A, 1 in Div. Naz., 2 in Coppa Italia)

Pareggi: 22 (19 in A, 3 in Coppa Italia)

Vittorie Inter: 20 (17 in A, 1 in Div. Naz., 2 in Coppa Italia)

Reti Napoli: 100 (91 in A, 4 in Div. Naz., 5 in Coppa Italia)

Reti Inter: 79 (69 in A, 4 in Div. Naz., 6 in Coppa Italia)

Fonte Foto: Rete Internet

su Fabio Rea

Collaboratore

Leggi anche...

Napoli-Sampdoria, Insigne si fa male, Petagna si prende la palma di MVP

Al centro di qualche polemica per il suo addio anticipato, Insigne si è fermato per ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi