Home : Calcio Napoli : A Radio KK il Maggio-pensiero:”Ai tifosi chiedo pazienza e fiducia”

A Radio KK il Maggio-pensiero:”Ai tifosi chiedo pazienza e fiducia”

maggio_35Christian Maggio è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, con un’intervista esclusiva di Carlo Alvino.

Sul record di presenze e l’accoglienza dell’ex capitano Cannavaro: “Quando ho firmato per il Napoli non sapevo che avrei raggiunto quasi 300 presenze in azzurro. Paolo Cannavaro?  A fine partita con il Sassuolo ci siamo visti nello spogliatoio. Con lui ho un rapporto che va oltre il calcio, mi ha accolto subito e gliene sarò sempre grato. Sono arrivato otto anni fa, volevo iniziare un percorso tranquillo e non credevo che avrei raggiunto questo traguardo. Sono molto orgoglioso perché significa che sto facendo bene e sto costruendo qualcosa di importante in azzurro. Spero di proseguire così, dando sempre il massimo e arrivando a fare qualcosa di più. Quando le cose vanno bene sei un signore, altrimenti sei da buttar via, ma sono le regole del gioco. Solo in pochi sanno quanto sudo per la maglia ogni giorno. Finisco sempre la partita con la maglia sudata. A volte non ho dato il massimo, ma l’impegno c’è sempre stato. Il mio obiettivo è quello di dare sempre continuità al mio lavoro, portando a casa gli obiettivi che ci prefissiamo. Non sempre è così a causa delle circostanze”.

Sull’inizio difficile: “Era preventivato. Sapevamo che non sarebbe stato facile. Con Sarri sta succedendo la stessa cosa che vivemmo con Benitez. Non è semplice adattarsi a un nuovo modulo in pochi mesi. Il nuovo mister ha cambiato tanto. E’ maniacale su fase difensiva e movimenti. Certe cose ancora non le abbiamo imparate e gli errori che abbiamo commesso sono capitati a causa di spostamenti sbagliati. Son convinto che possiamo far bene perché abbiamo tutte le qualità per andare avanti a testa alta”.

I problemi in difesa: “Noi dobbiamo fare quel che ci dice il mister. La colpa non è solo dei singoli ma di tutto il reparto. Nessuno è un fenomeno, l’errore dei singoli può capitare ma dobbiamo concentrarci sui movimenti di gruppo. Sia col Sassuolo che con la Sampdoria abbiamo giocato benissimo per una frazione di gara. Il campionato è lungo e abbiamo tempo per rifarci. Ci manca solo la condizione, che si troverà giocando con intensità. Dobbiamo ancora smaltire il lavoro della preparazione. Anche tatticamente c’è qualcosa da migliorare, ma quando saremo pronti, dimostreremo il nostro vero valore”.

Zuniga e Higuain: “Sono molto contento che Camilo sia rimasto. E’ un giocatore azzurro da molto tempo e darà un importante contributo per raggiungere gli obiettivi. E’ reduce da una sessione di mercato altalenante, ma è un giocatore tranquillo e ritrovato, che se si allena con costanza e può darci una mano importante.

Per quanto riguarda Gonzalo, lui non lo esterna ai compagni, ma pensa costantemente al gol. Sono contento per le marcature di domenica. Negli ultimi giorni è stato vittima di un’influenza e ha mancato la Nazionale, ma è un giocatore molto importante e dimostrerà il suo valore anche quest’anno, segnando gol importanti e puntando la classifica marcatori”.

Sui nuovi arrivati: “Sono tutte pedine importanti. Abbiamo bisogno di tutti per competere su più fronti. Valdifiori e Hysaj conoscono meglio i movimenti di Sarri. Chiriches? E’ un ottimo difensore. Lo stesso Allan è il centrocampista dinamico che mancava al Napoli da tempo”. Gabbiadini e Insigne:

“Ai ragazzi consiglio di star tranquilli. Sia Gabbiadini che Insigne hanno tanta esperienza. Manolo ieri ha giocato un’ottima partita anche se gli manca un po’ di continuità. Lo stesso vale per Lorenzo, che può far qualcosa di importante anche in Nazionale, nonostante non giochi nel suo ruolo naturale”.

Ambizioni stagionali: “La serie A è un po’ anomala. Noi dobbiamo guardare nel nostro orto e cercare di migliorare il più presto possibile per non perdere terreno importante. E’ ancora presto per pensare agli obiettivi stagionali. Vediamo alla fine del campionato dove saremmo arrivati”.

Messaggio ai tifosi: “Ai tifosi prometto impegno, a loro chiedo pazienza e fiducia, vi faremo divertire! Forza Napoli!”

Foto: rete internet

 

su Andrea Fiorentino

Napoletano, cronista "seriale" di sport, cultura & spettacolo, artigiano di suoni, musicista e amante della parola scritta

Leggi anche...

Il Rijeka pareggia in Spagna, Ospina salva il Napoli da una beffa clamorosa in Olanda

Certo, dato il risultato a San Sebastiàn tra Sociedad e Rijeka, in caso di vittoria ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi