Home : Sport : Puglia “maledetta”: un brutto Savoia si inchina anche all’Audace Cerignola. Al Giraud finisce 0-2 per le “cicogne”

Puglia “maledetta”: un brutto Savoia si inchina anche all’Audace Cerignola. Al Giraud finisce 0-2 per le “cicogne”

Un Savoia troppo abulico e passivo si inchina al gigante tecnico dell’Audace Cerignola. La differenza di qualità tra le due compagini è “cascata” a galla, dopo un avvio di gara col freno a mano tirato per entrambe le compagini. Un Savoia falcidiato dalle assenze, si presenta impreparato ad un appuntamento che già alla vigilia lo dava per “spacciato”. Ma l’atteggiamento dei ragazzi di Mister Squillante nel corso della gara ha fatto il resto. Statistiche “tiri in porta” e “possesso palla” sono tutte a favore dei pugliesi che dominano in lungo e in largo, creando in quasi tutti i settori del campo superiorità numerica. Neanche la spinta del sempre presente pubblico di Torre Annunziata è ruscita a far strigliare una squadra completamente in balìa dell’avversario. Troppi errori in fase di disimpegno ed un solo risultato: seconda sconfitta di fila (dopo quella maturata immeritatamente nella sfida casalinga con il Taranto) che sancisce lo smarrimento improvviso della squadra oplontina, la quale sembrava aver trovato la bussola per iniziare un nuovo cammino verso altri lidi, dopo l’insperato pareggio di Bitonto, ottenuto in inferiorità numerica e con l’orgoglio di una grande squadra. Il temibile trittico “L” delle cicogne è un vero e proprio incubo per la difesa oplontina: prima Longo nella prima frazione di gioco, poi Lattanzio dopo un assolo in dribbling ubriacanti ad opera di Loiodice, fissano il punteggio sul definitivo 0-2. Ma la punizione per il Savoia sarebbe potuta essere ancor più violenta, se gli ospiti non avessero risparmiato le energie in vista dei prossimi impegni. Per Mister Squillante dunque si prospetta una nuova sfida “salvezza”, già dal prossimo impegno sempre casalingo con i rivali del Nola Calcio, contro i quali affiorano ancora ricordi al miele per la Coppa Italia d’Eccellenza Campana conquistata la scorsa stagione.

Savoia (4-3-3): Nives Poziello Cacace Esposito, D’Ancora Gatto Maranzino, Pisani Del Sorbo Felici. All. Squillante

Audace Cerignola (4-4-2): Abagnale Cascione Allegrini Abbruzzese Russo Carannante Esposito Longo Lattanzio Loiodice Foggia. All. Bitetto

su Marco Carlino

Leggi anche...

Coppa Italia, il Napoli Femminile Carpisa Yamamay a caccia della finale

 Il Napoli Femminile Carpisa Yamamay ha centrato recentemente il primo obiettivo stagionale vincendo sul campo ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi