Home : Sport : Savoia-Nola 2-0: Tascone e Diakite stendono i bruriani. Bianchi secondi

Savoia-Nola 2-0: Tascone e Diakite stendono i bruriani. Bianchi secondi

Savoia-Nola 2-0. Il Savoia bissa lo storico successo, ottenuto sul proibitivo terreno di gioco del Renzo Barbera di Palermo e porta a casa altri tre punti (2-0 nel secondo derby campano, contro il Nola

Savoia

Savoia-Nola 2-0. Successo che gli permette di accorciare ulteriormente la classifica proprio ai danni della compagine rosanero (bloccata sullo 0-0 in trasferta dal fanalino di coda Palmese). che appare ancora irrimediabilmente irraggiungibile.

Dal rientro del suo terminale offensivo più prolifico, Adama Diakitè,  il Savoia sembra trovare la via del gol con più facilità. I movimenti dell’ivoriano sono un incubo per le difese avversarie, così come le sgroppate offensive di Oyewale, una sentenza sulla corsia mancina. Da registrare, inoltre, lo “0” nella casella “gol subiti” nelle ultime otto apparizioni per i bianchi.

LE FORMAZIONI

Savoia (3-5-2): Coppola, Poziello Guastamacchia Dionisi, Rondinella Gatto Osuji Tascone Oyewale, Cerone Diakite. All. Parlato

Nola (3-5-1-1): Anatrella Reale Guarro Cavaliere Mileto Gargiulo Todisco Langella Cappiello Cardone Gilberti. All. Esposito

LA CRONACA

Savoia-Nola 2-0. Ritmi alti nei primi scampoli di questo derby campano. Il Savoia prova a fare la partita, ma negli ultimi dieci metri perde spesso la lucidità per cercare la conclusione a rete. Il Nola di mister Esposito si affida alle ripartenze, ma finora la manovra offensiva giallonera stenta a creare grattacapi all’attentato difesa biancoscudata.

La prima occasione per il Savoia porta la firma di Cerone, il cui tiro dalla distanza impensierisce con qualche brivido il portiere avversario. Per il resto quasi nulla da registrare se non tanta intensità in mezzo al campo. Al 30′ sforbiciata di Osuji in area, palla che sorvola la traversa con Anatrella a battezzare la traiettoria.

Due minuti più tardi prima progressione in formato Serginho da parte di Oyewale. Cross al centro per Diakite che impatta di testa in maniera piuttosto scoordinata. Anatrella respinge. Al 41′ il Savoia si porta avanti nel punteggio: sponda di piatto di Cerone, e conclusione angolata di Tascone dai venti metri. Anatrella nulla può. E’ 1-0 per il Savoia al Giraud! Termina dopo 3′ di recupero la prima frazione.

Il raddoppio degli Oplontini arriva nella ripresa con Diakitè

Savoia-Nola 2-0. La ripresa si apre con il Nola pericoloso sugli sviluppi di un contropiede, con conclusione finale di Cavaliere. Ma la palla sibila il palo alla destra di Coppola. Ma la tentazione nolana di acciuffare il pari dura soltanto pochi istanti. Infatti il Savoia raddoppia le marcature. Altra sgroppata di un inarrestabile Oyewale, cross al bacio per Diakite che trova perfettamente il terzo tempo e insacca per il 2-0 oplontino!

Col passare dei minuti, la partita perde il ritmo incessante che ha contraddistinto gran parte dell’economia di gioco. Il Savoia si limita a gestire il doppio vantaggio mentre i bruniani, vinti dalla superiorità tecnica dell’avversario, arrancano il proprio baricentro.

Nel frattempo Parlato per i bianchi opera il primo cambio della gara: entra Cavucci al posto dell’autore del primo gol, Tascone, applaudito dal Giraud. Al 81′ Oyewale dimostra ancora di avere benzina in corpo e si traveste così da attaccante aggiunto di mister Parlato, dribbling scioccanti e scarico per Cerone che gira un dritto verso la porta e per un soffio non trova l angolo giusto.

Si resta sul 2-0 al Giraud. Al 81′ c’e’ spazio anche per Romano che rileva Cerone in panchina. Sono tre i minuti di recupero, come nella prima frazione, concessi dal Signor Vergaro di Bari. Il Savoia gestisce come meglio può il doppio vantaggio, lasciando trascorrere i minuti verso la fine delle ostilità, che arriva puntuale al minuto 93′.

Il Savoia dunque bissa lo storico successo ottenuto al Renzo Barbera e scala la classifica, portandosi al secondo posto e a 8 lunghezze dal Palermo capolista.

su Marco Carlino

Leggi anche...

Savoia-Castrovillari 3-2: grande sofferenza al Giraud, poi ci pensa Romano firmare il primo successo per i bianchi

Dopo lo stop all’esordio sul campo degli irpini del San Tommaso, il Savoia è in ...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi