WebNapoli24 - WN24

Apre a Napoli 177 Toledo: solo piatti di alta cucina partenopea

Napoli accoglie con entusiasmo l’apertura del ristorante 177 Toledo, un nuovo gioiello della cucina partenopea guidato dallo chef Giuseppe Iannotti, insignito di due stelle Michelin per il suo ristorante Kresios a Telese Terme.

Situato all’ultimo piano delle Gallerie d’Italia di Banca Intesa, nell’ex edificio del Banco di Napoli in via Toledo al numero 177, il ristorante rappresenta la terza apertura in questo splendido contesto. Preceduto dal Luminist, un caffè bistrot al piano terra (settembre 2022), e da Anthill, un cocktail bar con terrazza (maggio 2023).

Con l’apertura di 177 Toledo, il percorso culinario ideato da Iannotti nel cuore di Napoli si completa. A pochi passi da piazza del Plebiscito, lungo la via frequentata dai napoletani e dai turisti, il ristorante offre una vista panoramica sui tetti dei Quartieri Spagnoli e sulla Certosa di San Martino.

Da questa stessa posizione, si narra che Ferdinando Ventriglia, una figura leggendaria, presiedesse le riunioni del Banco di Napoli in vestaglia.

Napoli, nuova apertura 177 Toledo: cosa prevede il menu e quali prezzi

I miti e le tradizioni che pervadono questa location ispirano due menu degustazione proposti da Giuseppe Iannotti insieme all’executive chef Grazioli e al sous chef Marco Langella.

I menu, denominati con due numeri della tradizionale tombola napoletana, il 71 e il 22, offrono un’esperienza culinaria unica. Non convenzionale per un ristorante di alta cucina, ma coerente con la proposta eccentrica di Iannotti.

Il primo menu prevede 4 portate, oltre agli snack iniziali e i pre-dessert, con un costo di 120 €. Il secondo menu, invece, presenta 7 portate ed è disponibile al prezzo di 170 €. È richiesto di scegliere almeno 3 portate dalla carta.

I due percorsi gastronomici di 177 Toledo raccontano la tradizione gastronomica di Napoli e della Campania, seguendo la stessa sequenza studiata da Giuseppe Iannotti per il suo ristorante stellato Krèsios.

I diversi momenti del pasto si aprono con gli aperitivi, presenti in entrambi i menu, che esprimono subito l’anima partenopea. “Pizza”, “mozzarella in carrozza” e “capitone” sono piatti iconici che anticipano la pasta.

Non possiamo non menzionare la “pastina al formaggio” e la “pasta olio e parmigiano” servite da Anthill, che conferiscono al divertissement di Iannotti un tocco unico.

Imperdibile nel menu 71 è “o’ raù”, la reinterpretazione del ragù napoletano secondo Iannotti. Nel menu 22, invece, spicca la “parmigiana di melanzane”, un piatto comfort che simboleggia l’estate e che celebra l’apertura del nuovo ristorante 177 Toledo, presentando un’interpretazione sorprendente, dove la tecnica e la creatività si fondono in un’esperienza gustativa unica.