WebNapoli24 - WN24

Enzo Avitabile in concerto gratis per una festa religiosa: data e luogo

Gli eventi locali che celebrano antiche tradizioni culinarie, sociali e religiose giocano un ruolo cruciale nel preservare l’identità e la coesione delle comunità. Queste kermesse non solo offrono l’opportunità di gustare le prelibatezze culinarie tramandate di generazione in generazione.

Ma fungono anche da catalizzatori sociali, riunendo famiglie, amici e vicini in momenti di gioia e condivisione.  Inoltre, tali eventi rappresentano un tramite tra il passato e il presente, consentendo alle nuove generazioni di familiarizzare con le tradizioni culturali e religiose radicate nella storia locale.

Attraverso l’arte e la religione, queste celebrazioni trasmettono un senso di appartenenza e continuità, contribuendo così a preservare lo spirito unico e la coesione delle piccole comunità nel corso del tempo.

Enzo Avitabile in concerto gratuito per la Madonna delle Galline

Tra questi kermesse c’è la Festa della Madonna delle Galline, un evento straordinario che mescola sacro e profano, radicato nella tradizione e nella devozione popolare. La sua storia affonda le radici nel XVII secolo, quando la leggenda narra che alcune galline trovarono un’immagine miracolosa della Madonna del Carmine, dando così origine alla festa.

Nel corso dei secoli, questa celebrazione si è tramandata diventando un momento significativo per la comunità locale. La chiesa di Maria Santissima del Carmelo, dove è custodita l’immagine della Madonna delle Galline, è diventata il cuore pulsante della festa.

Ogni anno, la settimana successiva alla Pasqua, i festeggiamenti prendono vita con una serie di eventi che culminano nella suggestiva processione della Domenica in Albis. Durante questa processione, la statua della Madonna attraversa le strade cittadine, accompagnata dalla devozione dei fedeli e dall’atmosfera festosa.

L’edizione del 2024 promette cinque giorni intensi di celebrazioni, con un programma ricco di eventi e tradizioni. Dall’apertura del Santuario al concerto finale, la festa offre un’esperienza coinvolgente per tutti i partecipanti. L’intero evento inizierà venerdì 5 aprile e si concluderà martedì 9 aprile.

Potrebbe interessarti anche: Mostra d’Oltremare, torna la fiera del baratto usato: le date

Le tammurriate, le danze tradizionali e i toselli votivi impreziositi da decorazioni artistiche sono solo alcune delle attrazioni che rendono unica questa kermesse. Con almeno 32 disseminati per il centro storico, i visitatori avranno l’opportunità di immergersi completamente nell’atmosfera e nella cultura locale, gustando piatti tipici e partecipando alle tradizioni secolari.

Potrebbe interessarti anche: Rosario Miraggio, annunciati 9 concerti gratis: tutte le tappe

La presenza di Enzo Avitabile al concerto di chiusura aggiunge un tocco di eccellenza artistica alla festa, unendo la musica popolare alla devozione religiosa. L’evento musicale si terrà alla fine della festa: martedì 9 aprile alle ore 21:00 all’Arena Pignataro di Pagani, a Salerno. L’accesso è totalmente gratuito.